Iniziative del nostro Consiglio dell’Ordine. Emergenza Covid-19

Gentile Collega, il momento storico che stiamo vivendo, ci vede impegnati in prima linea a risolvere alcune tematiche riguardanti la nostra libera professione nel quotidiano, demandando alla Consulta Regionale degli architetti ed al nostro Consiglio Nazionale degli Architetti, il compito di interfacciarsi con le Istituzioni Regionali e Nazionali per porre in essere tutte quelle azioni utili per il futuro della nostra professione. Dagli incontri a cui assistiamo, devo comunicarti che allo stato attuale si sta svolgendo un buon lavoro a salvaguardia di quanto abbiamo ottenuto e nelle prospettive che spero a breve si tramuteranno in azioni legislative.

Come Ordine, ribadisco, abbiamo inoltrato diverse richieste Al Presidente della Regione, per attivarsi sulle misure urgenti per i servizi di architettura negli ambiti ospedalieri e per attivare le progettazioni dei PUDM. Ai Sindaci abbiamo sollecitato l’adozione degli sportelli informatici SUE e SUAP, la definizione   degli strumenti urbanistici e richiesto, l’elenco dei dipendenti degli uffici tecnici che lavorano in smart-working con relativi indirizzi email e telefonici. Ad oggi, i Comuni che hanno risposto sono: Sciacca, Raffadali, Casteltermini, Alessandria della Rocca e Ravanusa.

A seguito del consiglio dell’Ordine, abbiamo deliberato, su richiesta pervenuta da tanti colleghi, di scrivere ai Presidenti dei Tribunali di Agrigento e Sciacca, per sollecitare l’emissione dei Decreti di Liquidazione verso il CTU che hanno completato l’incarico affidato, sperando un breve riscontro.

Sempre durante il Consiglio dell’Ordine, l’Arch. Giuseppe Grimaldi ha rimesso il mandato di Vice Presidente dell’Ordine. Tale decisione maturata a seguito dell’elezione a delegato Inarcassa nel quinquennio 2020/2025. Il Consiglio dell’Ordine in modo unanime, ha espresso il proprio ringraziamento al lavoro fin qui svolto come Vice Presidente, nella certezza che tale impegno continuerà ad essere sempre propositivo.

Grazie per la Tua preziosa attenzione e ti porgo i miei più cari ed affettuosi saluti e quelli dei Consiglieri dell’Ordine.

Il Presidente dell’Ordine

Alfonso Cimino

Shortlink: