VERSAMENTI QUOTE ANNO 2020

Gentile Collega, il Consiglio dell’Ordine ha stabilito la scadenza, per il versamento delle quote di iscrizione all’Ordine degli Architetti PPC di Agrigento, per l’anno solare 2020 entro il 14/01/2020.

Anche per l’anno 2020 continua la fase di sperimentazione per il pagamento delle quote di iscrizione al nostro Ordine Professionale in Segreteria, per tanto, TI INVITIAMO A VERSARE IN TEMPO UTILE LA QUOTA di iscrizione per l’anno 2020 che è pari a € 150,00 entro il 14/01/2020 attraverso le seguenti procedure:

  • a mezzo bonifico bancario intestato a Ordine Architetti PPC di Agrigento via Gaglio 1, IBAN: IT16O0200816605000300477667 (mettendo la causale: iscrizione all’Albo professionale anno 2020);
  • con bollettino postale n. 10653921 Intestato a Ordine Architetti Agrigento via Gaglio n 1, Agrigento. Causale: Quota Iscrizione Anno 2020;
  • pagamento diretto in Segreteria con carta di credito/bancomat o in contanti.

La quota d’iscrizione, per gli Architetti che hanno un’anzianità d’iscrizione inferiore a tre anni, è pari a € 115,00.

E’ doveroso precisare che, per l’anno 2020 ti verrà recapitata la cartella di pagamento emessa dalla SERIT di Agrigento. In quel caso, avendo provveduto al pagamento con le modalità sopra indicate, sarà cura della nostra segreteria provvedere al relativo sgravio della stessa cartella SERIT senza costi aggiuntivi.

Per quanto sopra, la ricevuta dell’avvenuto pagamento delle modalità di cui al bonifico bancario o bollettino postale, dovrà essere inviato per conoscenza alla nostra segreteria a mezzo e-mail a architetti@agrigento.archiworld.it, al fine di procedere allo sgravio della ricezione cartella SERIT.

Ti ricordiamo, inoltre, che l’obbligo del pagamento della quota di iscrizione è necessario ai fini del mantenimento delle attività ordinistiche. Tra queste, gestione della sede, stipendi, posta certificata per tutti gli iscritti, eventi formativi e tanto altro ancora. Peraltro, sulla predetta quota annuale (€115,00 per i primi tre anni di iscrizione ed €150,00 dal quarto anno in poi), quest’Ordine ha l’obbligo di riversare al CNAPPC circa il 20% della stessa.

Come sai, per obblighi di legge nell’anno 2018 il Consiglio di Disciplina (ma anche per il doveroso rispetto nei confronti dei colleghi che puntualmente ottemperano a tale obbligo), ha iniziato i procedimenti disciplinari nei confronti dei colleghi che risultano morosi.

Negli anni 2018 e 2019, infatti, tanti sono stati i colleghi che hanno regolarizzato la propria posizione debitoria ma, ancora oggi, molti sono i colleghi che non hanno regolarizzato la propria posizione debitoria degli anni pregressi.

E’ anche vero che il sistema di riscossione SERIT, utilizzato attualmente, non eccelle per puntualità e perfezione. Infatti, abbiamo elaborato il sistema “IN HOUSE”, che consentirà e ci ha consentito, una riscossione più “snella” delle quote annuali.

Si ribadisce che, in adempimento alle disposizioni di legge, il Consiglio di Disciplina provvederà all’avvio dei procedimenti disciplinari nei confronti dei colleghi che risultano inadempienti, ANCHE PER L’ANNO 2019.

Certo della Tua cortese collaborazione ti porgo i miei più cari saluti e quelli dei Consiglieri dell’Ordine.

Il Consigliere Tesoriere dell’Ordine

Salvatore Porretta

 

Il Presidente dell’Ordine

Alfonso Cimino

Shortlink: