Versamenti Quote Anno 2021

Gentile Collega, il Consiglio dell’Ordine ha stabilito la scadenza per il versamento delle quote di iscrizione all’Ordine degli Architetti PPC di Agrigento per l’anno solare 2021 entro il 14/01/2021. Anche per l’anno 2021 continua la fase di sperimentazione per il pagamento delle quote di iscrizione al nostro Ordine Professionale in Segreteria, per tanto, TI INVITIAMO A VERSARE IN TEMPO UTILE LA QUOTA di iscrizione per l’anno 2021 che è pari a € 150,00 entro il 14/01/2021 attraverso le seguenti procedure:

  • a mezzo bonifico bancario intestato a Ordine Architetti PPC di Agrigento via Gaglio 1, IBAN: IT16O0200816605000300477667 (mettendo la causale: iscrizione all’Albo professionale anno 2021);
  • con bollettino postale n. 10653921 Intestato a Ordine Architetti Agrigento via Gaglio n 1, Agrigento. Causale: Quota Iscrizione Anno 2021;
  • pagamento diretto in Segreteria con carta di credito/bancomat o in contanti.

La quota d’iscrizione, per gli Architetti che hanno un’anzianità d’iscrizione inferiore a tre anni, è pari a € 115,00.

Come Ente Pubblico non economico, siamo soggetti ad aderire al sistema di pagamento PAGOPA. Tale obbligo, ha visto una proroga fino al 28/02/2021.

Al fine di evitare un aggravio delle spese, solo per l’anno 2021, abbiamo riformulato il contratto con la SERIT che, invierà il pagamento PAGOPA a tutti gli iscritti. Nel caso non dovessi ricevere la “cartella di pagamento SERIT PAGOPA” in tempo utile alla scadenza del 14/01/2021, puoi effettuare il pagamento nelle metodologie sopra indicate, che solo per questo anno 2021 saranno ancora valide.

Per quanto sopra, la ricevuta dell’avvenuto pagamento delle modalità di cui al bonifico bancario o bollettino postale, dovrà essere inviata per conoscenza alla nostra segreteria a mezzo e-mail a architetti@agrigento.archiworld.it, al fine di procedere allo sgravio della ricezione cartella SERIT.

Desideriamo comunicarTi che, nella seduta del Consiglio dell’Ordine del 12/12/2020 per l’approvazione del Bilancio preventivo per l’anno 2021, abbiamo riscontrato un mancato incasso di quote di iscrizioni per un ammontare di €. 287.777,15. Tale situazione, avrebbe dovuto comportare un aumento della quota di iscrizione, per far fronte a tutte le spese correnti che annualmente deve affrontare il nostro Ordine professionale. Una situazione insostenibile che, ha avuto una leggera flessione nell’anno 2019, grazie ai piani di rientro e dall’invio di decine di news.

Per obblighi di legge, nell’anno 2018 il Consiglio di Disciplina (ma anche per il doveroso rispetto nei confronti dei colleghi che puntualmente ottemperano a tale obbligo), ha iniziato i procedimenti disciplinari nei confronti dei colleghi che risultano morosi.

Abbiamo dovuto ricorrere al recupero delle somme dovute, per via legale. In data 21/12/2020, è stato affidato ad uno studio legale, l’incarico del recupero delle somme da parte di tutti i nostri colleghi che, a tutt’oggi, risultano morosi. Questa volta, il ricorso ad un legale, comporterà un aggravio di spese per i morosi che riceveranno le relative note di diffida al pagamento dovuto.

Si ribadisce che, in adempimento alle disposizioni di legge, il Consiglio di Disciplina provvederà, comunque, all’avvio dei procedimenti disciplinari nei confronti dei colleghi che risultano inadempienti, ANCHE PER L’ANNO 2020.

Certo della Tua cortese collaborazione ti porgo i miei più cari saluti e quelli dei Consiglieri dell’Ordine.

Il Consigliere Tesoriere dell’Ordine
Salvatore Porretta

 Il Presidente dell’Ordine
Alfonso Cimino

Shortlink: